Bibliothe | Cucina
140
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-140,cookies-not-set,tribe-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-14.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive

LA NOSTRA FILOSOFIA

“Bisogna consumare solo del cibo con valore nutritivo adatto alla propria costituzione e alle proprie caratteristiche mentali ed emotive”. (Charaka Samhita, p. XXXV)

Il cibo è nutrimento per tutte le dimensioni dell’essere, corporea, mentale, psichica e spirituale.
Da Bibliothè siamo compiaciuti di nutrire il vostro corpo, mente e spirito con l’Ayurveda, a cui si ispira la nostra cucina vegetariana e vegana, preparata giorno per giorno con ingredienti biologici freschi e con consapevolezza e gratitudine.
Cibo per il corpo, mente e anima. Fatto con amore.

Filosofia
Cucina

LA CUCINA AYURVEDICA

“Annam Brahma, Rasa Vishnur, Bhokta Deva Maheshwarah”
“Colui che ringrazia per il pasto , non può essere danneggiato da quel cibo che ingerisce”
La preparazione ayurvedica del cibo nasce con questo atto di riconoscenza.

Alimentarsi, la cerimonia sacra che l’essere celebra quotidianamente.
La cucina, laboratorio alchemico, dove il cuoco lavora la materia, ne estrae l’essenza stessa e con essa alimenta il fuoco digestivo della persona.
Le spezie, il potenziale creativo, vera ricchezza della cucina ayurvedica, fungono da “combustibile” per accendere questo fuoco.